La Pilotta

I freddi e bigi periodi  invernali sono la stagione ideale per alla scoprire il Complesso della Pilotta di Parma,  spazio espositivo e culturale che si articola in  tre importanti luoghi d’arte e del sapere: Teatro Farnese e Galleria Nazionale, Biblioteca Palatina e Museo Bodoniano, Museo Archeologico.

In questa pagina mi dedico alla presentazione della Galleria Nazionale di Parma che si apre al visitatore con l’incantevole Teatro Farnese, luogo unico al mondo sia come concezione di architettura teatrale che come momento di evoluzione della storia del teatro e dello spettacolo.

Maestoso, costruito con materiale effimero, legno dipinto, affreschi e statue di gesso che simulano il marmo, il teatro venne costruito per volere di Ranuccio I Farnese per  festeggiare l’auspicata visita a Parma di Cosimo II de Medici.

L’anno dell’edificazione del teatro era il 1618 ma la sua inaugurazione avvenne solo 10 anni dopo in quanto la sorte interruppe i progetti di viaggio e di vita dei due signori. E l’opera d’arte resta uno dei simboli di Parma.

Lo stupore e la meraviglia che avrebbe dovuto provare il Granduca di Firenze sortiscono le stesse emozioni anche nei visitatori del XXI secolo e io, come Guida, condivido ogni volta le loro emozioni varcando il portale del Farnese.

Lo schiudersi di  tanta fragile bellezza invita ad essere curiosi. L’intreccio  di avvenimenti che coinvolse il teatro appassiona così come il racconto del primo spettacolo che culminò con la celebre battaglia navale e ci  addoloriamo  per la devastazione causata dalla guerra.

Ingresso monumentale del Palazzo della Pilotta di Parma,
foto di Elisabetta Rastelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...